Carinocarinocarino. Carino.

Sono una femmina. Ah, sì, ma va? Si era capito spero.
E in quanto femmina sono debole e sensibile alle cose carine. Ancora peggio sono estremamente influenzabile, da chiunque anche dalla gente che mi piace poco.
Il mio cervello funziona male: le fissazioni altrui le faccio mie e questa cosa succede in modo sistematico.
Era qualche mese fa che ho sentito parlare di una crema 1000 usi e si è accesa subito la lampadina: 1000 usi? Una crema? Io odio le creme, sono pigra, non ho voglia di metterle, non ho voglia di riempirmi di duecento boccette che non finiscono mai. La marca è Be Chic, cos'è Be Chic? Sarà una cosa gne gne che non mi piace, sicuro. Però una crema con tanti usi non è perfetta? E la confezione è carina, il carattere è diverso dagli altri, c'è una storia raccontata sulla confezione, posso riutilizzare la scatola per allenarmi a finire su Sepolti in casa: barattoli e scatole edition. E quindi la compro.
Ma vogliamo non comprare anche quella per il viso? Ma vogliamo non comprare lo scrub?
Sono tutte così carine. Carine carine carine.
E poi la scatola è perfetta per metterci dentro i braccialetti e quella piccola per gli anelli. Se una crema non ha una scatola carina che puoi riutilizzare, cioè, chi la vuole. È il 2013 dio mio.
Ma la cipria? Parliamo della cipria? La scatolina è rosa cipria e nera, il carattere è sempre lui, e dentro c'è il piumino. IL PIUMINO.
   


In pratica manca poco e arrivo ad avere tutta la linea. 
La cosa spettacolare è che tutto funziona, e non è mica facile trovare una cosa che sia bella e allo stesso tempo funzioni davvero: la crema corpo ha un buon profumo, si assorbe subito e non unge ed è buona anche come dopo sole (c'è scritto di metterla anche sui capelli ma non so se sono pronta a tanta avanguardia), la crema della buona notte è bella cicciona, la metto la sera e la mattina ho il viso superliscio e morbido, lo scrub -sono alla seconda scatola - è delicato, ha un profumo buonissimo ed è talmente morbido che ogni volta mi viene voglia di assaggiarlo, la cipria è trasparente, non sbrilluccicisa e fa quello che una cipria deve fare. Ed è così cariiiina.

Quante volte ho scritto "carina"? 
Ciao. Mic, la schiava del packaging.

14 commenti:

  1. salve, mi unisco al club del carinocarino, ce le ho tutte e anche altre (bagnoschiuma, crema giorno, latte corpo...) ...mi manca solo la cipria, com'è? a parte carina =)

    A*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una cipria normale, trasparente quindi fissa ma non colora!

      Elimina
  2. Sottoscrivo. Io sono la felicità degli operatori di marketing...

    RispondiElimina
  3. Tanto.... carini! ;-)
    Anch'io sono schiava del packaging, tanto x dire compro i macarons di ladurè per le scatoline :-)

    RispondiElimina
  4. Ahahahaha,quando si dice l'importanza del packaging!

    RispondiElimina
  5. Risposte
    1. Dappertutto: Tulipano, Limoni, credo tutte le catene.

      Elimina
  6. io sono femminissima ma atipica...
    queste cose non mi toccano nel profondo...

    RispondiElimina
  7. Il tuo bagno è l'immagine dei miei incubi Mic.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per fortuna che non lo vedrai mai.

      Elimina
  8. scusate, ma solo io non vedo alcun packaging carino in questa foto? :O

    RispondiElimina
  9. una volta ero talmente annoiata che l'ho messa sui capelli così com'è scritto. devo dire che mi ha lasciato piuttosto indifferente. non sono migliorati più di tanto, ma non mi sono neanche caduti tutti. olè!

    RispondiElimina
  10. Sono pronta a partecipare anch'io a "Sepolti in casa: barattoli e scatole edition". In casa mia, ovunque mi volti, vedo scatole. Carinissime, naturalmente.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...