E' ammore (ma forse no)

Prima cosa: l’ho rivisto. Quindi esiste. L’ho visto ieri e oggi di nuovo.
Ieri eravamo in mensa, ma non posso sperare di ritrovarlo lì perchè era un orario insolito per me, che in pratica abbiamo i turni per andare a mangiare e al mio team (fa fico dire team no?) tocca alle 13.20 e invece ieri era neanche mezzogiorno e mezzo e quindi niente.
Ce l'avevo proprio davanti ma di profilo. 
Ho passato un buon quarto d'ora a pensare "Ma sarà lui?" perchè io sono impedita anzi dippiù a ricordare le facce, che come minimo una persona la devo vedere tre volte perchè mi resti impressa e quindi lui l'avevo un po' plasmato a mio piacimento. Oh sempre figo eh, solo che mi è voluto un po' per arrivare a capire che era lui. 
Però niente, lui ha mangiato, io ho mangiato, lui è andato via, io sono andata via.
Oggi poi l'ho ritrovato in giro, e ci ho fatto anche la mia bella figura che però non so come spiegarlo. Mi servirebbe un disegnino. Occhei vada per il disegnino.

Va' che lavoro di Paint che ho fatto. Una ggenia della grafica, altro che fotosciop.
Inzomma, questo è la stanzone dove ero andata a ritirare dei fantastici completini intimi in pizzo nero su sfondo rosa e quelle robe nere sono scrivanie. Credo si capisca che lui stava camminando seguendo il percorso rosso. 
Le altre due linee invece riguardano me che camminavo tre metri dietro a lui. La linea verde è il percorso che avrei dovuto fare per uscire una volta completate le mutande, la linea blu è ovviamente quello che ho fatto, perchè guardando la sua parte posteriore (che non ha niente da invidiare a quella anteriore) mi son persa nei miei pensieri e son andata avanti di tre scrivanie. Poi sono tornata in me, ho fatto una faccia intelligente e son tornata indietro.
Niente di che, per carità, ho sempre la scusa che mi perdo perchè non conosco gli uffici e la disposizione dei vari reparti (si dice reparti? boh) e infatti le mie giornate sono ricche di figure bellissime.

Basta, tutto qua.

Non so, magari qualcuno si aspettava che ci avessi parlato. 
AHAHAHAHAHAHAHA
Si, come no.
Io.
Che mi faccio problemi a commentare anche nei blog (dove i commenti dovrebbero essere sempre desiderati) per paura di rompere.
Che ci metto due decimi di secondo a diventare viola.
Che perfino l'ecs "Sono fatto cosi, cosa posso farci - Non sei tu sono io - Proverò a cambiare" si lamentava perchè mi vergognavo a dirgli le cose in faccia e/o sms.
Che prima di intervenire nei discorsi di chi non conosco bene devo autoconvincermi che nessuno penserà "Chi è questa - Cazzo vuole - Da dove è uscita".
Io. 

Che poi, cosa avrei dovuto dirgli?
Ehi tu, tu che non hai idea di chi sia io, ti piacciono queste mutande? E' meglio il reggiseno imbottito o quello smolfo?
Io non lo so mica come si fa.

12 commenti:

  1. Giuro, io nemmeno in una mia sega mentale sarei riuscita a fare un disegnino per spiegare il percorso che ho fatto per vedere uno.

    Sei la mia musa ormai.

    RispondiElimina
  2. E' bello sapere che anche al giorno d'oggi esistono ragazze timide.

    RispondiElimina
  3. La prossima volta puoi provare con la classica inciampata + spallata e conseguente: "Ops, scusa non ti avevo visto!" :P

    Ovviamente ti capisco. Sempre stata timida io, sempre. Roba che ancora oggi arrossisco come un papavero in varie occasioni dove non ci sarebbe niente da arrossire.

    RispondiElimina
  4. consolati, anche io ho sempre fatto i disegnini. e sono arrivata anche a scannerizzarli e mandarli per mail alle amiche...
    ti sembra?

    RispondiElimina
  5. Babette grazie! In effetti è più grave la tua..

    Valentina sai che non è male come idea? Oltretutto è una situazione abituale che io inciampi o sbatta in giro (ieri camminavo con uno scatolone pieno di borse e si è rotto il fondo e mi sono cadute tutte per terra, vabbè).

    Zit, no dai, non mi dire cosi che mi dispero. Ti prego nel prossimo post fai un disegnino.

    RispondiElimina
  6. Bello tutto! Io sono una spudoratona..cercherei già l'occasione per due parole. Ma scherzose..

    RispondiElimina
  7. Il disegnino è un ammmmore! XD
    Comunque volevo dirti che sul mio sito ho inserito il google friend connect, quindi se avrai piacere di seguirmi, basta che vai su "menù" e clicchi sull'opzione :)
    Almeno potrai vedere gli aggiornamenti :D
    il sito è: http://quora.altervista.org/
    Un abbraccio! :)

    RispondiElimina
  8. Quora trovo quel coso abbastanza scomodo, ti seguo già da Bloglovin però :)

    RispondiElimina
  9. Ah, davvero? giuoia e gaudio perchè io odio bloglovin' XD

    RispondiElimina
  10. Ho ripreso a guardare "E' quasi magia Johnny". Tu penserai che non c'entri, invece c'entra.

    Nella seconda puntata, Johnny corre nel corridoio, inforca l'angolo e si scontra con Tinetta. Cadono uno sull'altra, arrossiscono, si sgrovigliano. E così si conoscono.

    Io non ti ho detto niente.

    RispondiElimina
  11. Oddio ho presente quella scena, c'è nella sigla anche! Si si, è decisamente l'unico approccio che sarei in grado di tentare

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...