Quando arriva settembre?

È agosto e si vede ovunque.
Da mezzogiorno alle tre per strada non c'è nessuno, il pomeriggio si sentono ovunque le urla dei bambini che si tuffano nelle piscine gonfiabili, nei negozi saldi ovunque e qualcuno ha già messo fuori i primi cappottini, i blog sono pieni di liste per preparare la valigia, richieste di consigli su cosa fare/vedere/mangiare, su twitter chiunque si lamenta degli aeroporti.
Io amo agosto.
Non lo amo perché si va in ferie dal lavoro, non ho ancora avuto l'esperienza di lavorare per un anno intero e dover aspettare le ferie, la mia vita funziona ancora sei mesi alla volta, come se fossi all'università e ragionassi in semestri.
L'anno scorso lavoravo e ho avuto le mie due settimane di ferie ma non sono partita, e l'ho amato comunque il mio agosto.
Partire alle 10 per andare in spiaggia. Morire due ore sotto il sole, fare 15 bagni e 15 docce, mangiare un gelato a pranzo, fare passeggiate e giocare a beach volley. Cenare al chiosco con uno spritz e le pizzette e rimanere fino a quando fa buio. Addormentarsi in macchina al ritorno, che tanto guidano gli altri.
I fine settimana a casa della Marta, accendere la griglia all'una di notte per aspettare quelli che arrivano da Milano, mangiare salsicce alle tre e fare il bagno in piscina alle quattro congelandosi anche la punta dei capelli. Dormire in tre in orizzontale su un divano letto. Andare a comprare le briosche per tutti al mattino e i tranci di pizza per pranzo, fare le parole crociate senza schema in tre e non riuscire comunque a finirle perché il sole ti annebbia i pensieri, mangiare ananas a pezzi e raccontare la propria vita a un napoletano che vive a Milano e hai conosciuto la sera prima, guardare dal lettino i pazzi che fanno bungee jumping, controllare la sera dopo la doccia i segni del costume sulla pelle.
Amo agosto.
Odio questo agosto.
Odio tutti, perché tutti stanno vivendo il mio agosto.


17 commenti:

  1. dai su, ci saranno altri Agosto da vivere a pieno!
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma veramente??! Ah beh, allora tutto ok.

      Elimina
  2. :( (io vorrei un po' venire lì e abbracciarti)

    RispondiElimina
  3. :*

    Anche perché io non sono mai riuscito a finire le parole crociate senza schema (quelle senza quadratini neri, dico), con qualsiasi condizione climatica ._.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci vogliono anni e anni e anni di allenamento, caro mio.
      <3

      Elimina
    2. io quelli li snobbo. PER ESPERTI. Maledizione :P

      Elimina
    3. Ma quelli sono i più belli, devi provare!

      Elimina
  4. La roba delle salsicce mi ha intrigato.
    Stronza a non invitare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Solo perché l'anno scorso ancora non ti conoscevo, non ti arrabbiare.

      Elimina
  5. Beh ci credo che ami agosto anche senza partire: vivi al mare e hai amiche con la piscina in giardino!! I tuoi agosti normali sono i miei agosti ideali... Io vivo a Milano e non ho nessun mare verso cui correre; quest'anno lavorerò fino a settembre e, seppur gioendo per il tozzo di pane che mi daranno (nel senso che essere pagata poco è meglio di essere pagata niente), non sono felicissima :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh. Sarai contenta allora che quest'anno niente.

      Elimina
  6. Dai Micky, riprenditi questo agosto che ancora deve finire !
    Have fun !

    Ti seguo!
    Bacio, G.
    http://girasem.blogspot.it/

    RispondiElimina
  7. Bello qui,
    Comunque fatti forza, puoi trovare dei buoni passatempi anche in città.

    RispondiElimina
  8. Le bebe est super!J'aime beaucoup:)
    Angela Donava
    http://www.lookbooks.fr

    RispondiElimina
  9. ma chi si è fregato il mio allora?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...