E io ho finito Harry Potter

Era il 30 aprile quando ho scritto sul blog di aver iniziato a leggere Harry Potter, ed era passata circa una settimana da quando avevo virtualmente aperto la prima pagina pensando È il momento di capire perché TU il giorno dell'uscita ti mettevi in coda in libreria a mezzanotte e perché TU ti facevi i raduni vestita con la divisa della scuola e il cappello a punta e sì sto parlando di voi due inutile che fate le gnorri.

7 libri in 6 settimane sembra tanto ma non lo è, considerato che i primi libri sono molto corti rispetto agli ultimi, che io leggo molto velocemente e almeno un'ora ogni giorno [in treno] e poi di nuovo la sera prima di dormire.

Mi hanno detto che sono stata brava ad evitarmi gli spoiler in tutti questi anni, ma in realtà non è così difficile, no? Voglio dire, quando sei in fissa con qualcosa o qualcuno stai attento a tutto quello che senti o leggi a proposito, mentre quando non ti interessa ci passi sopra e magari puoi anche aver sentito qualcosa ma il tuo cervello non lo assimila. O almeno, il mio funziona così.
Ecco, se non avete letto Harry Potter, se avete intenzione prima o poi di leggerlo, se il vostro cervello non funziona come il mio oppure funziona così ma per sicurezza è meglio evitare fermatevi qua, ciao amici.
Dicevo, grazie a questi compartimenti stagni che mi permettono di lasciare fuori le cose che non mi interessano, come tutto quello che succede a The voice e Amici o in Game of Thrones [prima o poi lo guarderò, prima o poi, probabilmente quando sarà finito], ho potuto fare la mia maratona di Lost un paio d'anni dopo la fine senza nessun problema e leggere Harry Potter senza sapere che CAZZO Albus CAZZO Silente CAZZO muore.
Ho pianto disperata e per fortuna ero a casa e non in treno. Ho pensato vabbè sono maghi, vedrai che in qualche modo torna. Ho pensato che mi sarebbe dispiaciuto meno se fosse morto Harry.
Ho pianto di nuovo quando è morto Dobby e poi Fred e un po' di nuovo quando Harry si rende conto di tutti i morti che ci sono stati "per colpa" sua.

Mi è piaciuto? Sì, mi è piaciuto.
Non andrà di sicuro nell'elenco dei miei libri preferiti, non credo che lo rileggerò e continuo a metterlo nel gruppo dei libri per bambini/adolescenti. Ma mi è piaciuto.
Si fa leggere benissimo, ti prende e gli ultimi libri sono molto più belli dei primi, che anche se sono molto più corti sono un po' "non succede niente ma facciamo passare il tempo in attesa del gran finale" che però non è mai grande. Non che mi aspettassi un morto o una guerra alla fine di ogni libro, cioè, forse un po' sì, perché effettivamente credo il primo libro bello sia quello in cui muore Cedric [anche se non mi ha fatto piangere].

Più di tutto ho pensato a cosa dev'esserci nel cervello di quella pazza della J.K. Rowling che si è praticamente inventata tutto un mondo pieno di particolari e dettagli che aiuto, perfino i voti della scuola con la scala personalizzata. Io lo so, che da qualche parte c'è qualche nerd che ha imparato sul serio a parlare il serpentese, com'è successo con l'elfico del Signore degli anelli.

Capitolo film.
Ho portato avanti tutto insieme libro-film-libro-film e forse è stato un errore perché me li sono goduta poco, con i ricordi troppo vividi in mente.
I libri sono meglio del film.
E vabbè, lo sappiamo da sempre. Sono pochi i film che rendono giustizia ai libri [ma questo è tutto un altro post] e purtroppo questo non è uno di questi casi.
I film sono una trasposizione veloce e frettolosa dei libri, la storia è resa più semplice grazie ad alcuni adattamenti e modifiche che fanno anche sparire dei personaggi minori, non è un caso che secondo me il film migliore sia l'ultimo, dove per farci stare tutto ne hanno fatti due.
Nonostante questo anche nell'ultimo mancano tante cose: la parte "cattiva" di Silente e i tormenti interiori di Harry, si sorvola molto sulla parte romantica e il mondo degli elfi domestici diventa un dettaglio.

Ed ora, c'è tutto un mondo di meme da vedere per me.

PS: Per farmi odiare da tutti i fan di Harry Potter faccio la dichiarazione scomoda: sono sempre stata team Signore degli anelli. Lo ero prima a prescindere, lo sono ancora adesso, però prima di dichiarare la sentenza definitiva dovrò leggere i libri e poi potrò battere il martelletto.

20 commenti:

  1. A me la morte di Silente l'hanno spoilerata, avrei voluto potermi cancellare una parte di cervello e dimenticarmene.
    Ma la vera morte per cui non mi sono mai data pace è stata quella di Sirius Black, mio personaggio preferito in assoluto.
    Ps: La lettura del signore degli anelli non è così scorrevole come quella di Harry Potter, ma è comunque una lettura che vale decisamente la pena fare:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma veramente? A me Sirius non ha fatto un granché, mi stava antipatico boh.
      Del Signore degli anelli ho adorato i film, quindi prima o poi toccano i libri. Per forza.

      Elimina
  2. Oh, fatica il Signore degli anelli da leggere però. Io forse non ero dello spirito giusto, ma ho mollato presto. I potter mi sono piaciuti molto, concordo con te nel dire che soprattutto gli ultimi. E i film sono abbastanza sbrodolati, ma non mi aspettavo molto di più. E' impossibile metterci dentro tutto. L'ultimo è vero, è venuto fuori bene, anche se me l'ero immaginata un po' diversa la battaglia finale. Più grande, ecco...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, anche gli uomini leggo Harry Potter?
      (per le battaglie finali, io a dir la verità mi sono aspettata un po' di più in tutti i film ma anche in tutti i libri)

      Elimina
  3. ALLORA ti dico già che io quasi non mi ricordo più i libri di Harry, ci sono moltissimi dettagli che mi sono persa nei meandri della memoria, e infatti non ti nascondo che vorrei rileggermeli perché SI, io sono una di quelle che se li leggerebbe tutti... io ero in libreria ad aspettare ansiosa l'uscita quando le ragazzine più piccole di me si compravano Twilight che io nemmeno calcolavo sullo scaffale... Harry è stato uno dei miei più cari compagni di lettura ed è grazie a lui che ho iniziato a comprare libri... l'adoro ♥ si capisce, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah sì, direi di sì. E comunque tranquilla, anch'io sono una che rilegge i libri e molte molte volte.

      Elimina
  4. Personalmente l'accoppiata libro-film migliore é l'ordine della fenice!!quanto all'ultimo continuo a pensare che il film, nonostante la divisione in due parti, sia fatto solo per chi ha letto il libro, altrimenti non si capisce tutto!!i libri avranno sempre il merito di aver avvicinato schiere di ragazzini alla lettura..anche se io li ho letti over 25!!:)
    Ila

    RispondiElimina
  5. Io ho letto i libri e non ho visto i film perché non lo so. Non ne ho sentito l'esigenza. La Rowling descrive tutto talmente bene che il film me lo sono fatta da sola, nella mia testa, quindi perché rovinarlo?
    Comunque, davvero, abbiamo un sacco in comune. Anche io arrivo in ritardo. Anche per Game of Thrones che sembra essere fantastico, e soprattutto sembra che chi non lo veda sia uno sfigato, ma bo.. non trovo stimoli per guardarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché rovinarlo, perché sono curiosa, ovvio.

      Elimina
  6. Ma cosa aspetti a leggere "Le cronache del ghiaccio e del fuoco" (dai primi libri sono state tratte le tre serie "Game of thrones"??? Davvero un'ottima saga e la serie tv, con tutti i limiti della traduzione televisiva, regge molto bene il confronto con la serie dei libri. Lbri e serie tv meritano molto e decisamente rispetto a Harry Potter hanno un taglio per adulti. Stra consigliate!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto le prime due puntate credo, e non mi ha ispirato per niente.

      Elimina
  7. avessi saputo che non lo avevi mai letto te lo avrei rovinato molto prima...

    RispondiElimina
  8. Harry Potter lo sto leggendo lentamente, tra un libro e l'altro solitamente faccia passare un po' di tempo e parecchi altri libri.
    Il Signore degli Anelli invece proprio non riesco a mandarlo giù, durante i film ho rischiato fortemente di addormentarmi. Non oso immaginare i libri.

    RispondiElimina
  9. Io sono un fanatico di Harry Potter, quindi non posso che concordare con il tuo post.
    Tra l'altro mi fa piacere che tu abbia espresso l'opinione DOPO aver letto i libri, e non prima, come fanno tutti gli intellettuali che c'hanno da criticare il libro senza averlo letto.
    Voglio dire che non ho nessun problema se mi dici che non ti piace Harry Potter, ma prima devi leggere tutta la saga, perché i primi libri differiscono molto dagli ultimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh, ma per chi mi hai preso :P

      Elimina
  10. Anche io ero tra quelle cheHarryPottermachissenfrega! Poi un giorno mi sono chiesta anche io cosa ci fosse di così "potente" da riscuotere tanto successo ed andai in libreria. Me ne uscii con i primi quattro, tornai a casa, mi sedetti in poltrona ed il giorno dopo andai a comprare il quinto. Poi attesi con impazienza l'uscita del sensto e del settimo, di cui il "tg" di Canale5 mi spoilerò il finale il giorno dopo l'iscita in Inghilterra.
    Comunque, non mi dilungo (anche perché ho appena scoperto il tuo blog e voglio spulciarmi un bel po' di post)... La Rowling ha scritto anche "Il seggio vacante" ed anche lì ero tutta un macchessaràmmai, dopo Harry Potter non avrà scritto nulla di decente, e invece quel mondo mi ha presa di più di quello del maghetto, mi ha emozionata di più, mi ha fatto piangere di più. Te lo consiglio vivamente.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...